Livorno Porto 2000, crociere grande opportunità per Livorno e il territorio. Realizzare una filiera del turismo!

Incontro con Roberto Piccini presidente della Porto 2000.
Con lui affrontati i problemi di sviluppo del nostro scalo e quelli legati all’attività della Porto Livorno 2000.
Circa il primo punto il senso è quello di giungere all’approvazione quanto prima del PRP anche come compimento di un percorso ampio ed estremamente articolato di cui il POT ne costituisce soltanto una prima anticipazione.
Estremamente interessanti le prospettive di sviluppo e crescita della Porto 2000 Livorno potenzialmente destinata ad essere un motore propulsivo della realtà economica cittadina.
In questo senso appare particolarmente delicata la questione della privatizzazione della società Porto 2000, sia per la composizione societaria sia per le norme statutarie.
In questa fase è comunque da ritenersi assolutamente prematura e inopportuna.
Altra può essere invece la valorizzazione patrimoniale e di mercato, che la stessa società più opportunamente può realizzare se viene consentito il migliore sviluppo dell’attività crocieristica in una cornice di accosti riconosciuti e dati direttamente in concessione, ma anche di attività e di servizi che costituiscono la ricchezza potenziale della società Porto 2000.