Bella iniziativa di vera campagna elettorale promossa da Agrinsieme, il nuovo cartello della filiera agricola e agroalimentare del territorio livornese. La speranza è che non duri per la sola campagna elettorale!

Il documento sottoposto ai candidati ed esposto agli stessi dai rappresentanti di Agrinsieme durante l’iniziativa, coglie davvero nel segno:
- rilanciare una vera politica comunitaria da parte del nostro paese, finora spettatore lontano e distratto in ambito u.e. Su questi temi
- riorganizzare un dicastero delle politiche agricole e agroalimentari
- strutturare filiere agricole e agroalimentari in cui la governance si ben salda nelle mani dei produttori
- ridurre il costo del lavoro e ridurre il peso di una burocrazia ritenuta intollerabile
- difendere il Made in Italy con la tracciabilità dei prodotti e con regole rigorose sull’etichettatura
- favorire con un’apposita fiscalità di vantaggio una nuova generazione di produttori agricoli
- sostenere processi di aggregazione aziendale e agevolare l’accesso al credito

Su tutti questi punti l’impegno del partito democratico è consapevole e convinto