L’associazionismo può e deve dare un contributo alla politica!

Con l’Arci abbiamo fatto un incontro sulla condizione nelle carceri e poi siamo andati presso la Casa Circondariale di Livorno per verificarne l’effettivo stato ed abbiamo constato e confermato una denuncia che ormai da tempo attraversa le cronache: il sovraffollamento e la necessità di trasformare la pena in qualcosa che aiuti veramente i detenuti a reinserirsi nella società. A questo proposito infatti, insieme al sindaco Alessandro Cosimi e a Marco Solimano abbiamo avuto un incontro pubblico, al quale ha partecipato anche Paolo Beni, candidato del PD in Toscana e Presidente Nazionale dell’Arci, ed abbiamo discusso del ruolo delle associazioni nella vita politica della comunità e dell’importante contributo che può venire in termini di rinnovamento e di proposte da questo mondo.

Con Libera abbiamo avuto un incontro su un altro tema, quello della trasparenza e della lotta alla corruzione. È della settimana scorsa infatti la notizia che insieme all’altra candidata Maria Grazia Rocchi, abbiamo ricevuto il braccialetto bianco da Libera, che testimonia e certifica la nostra trasparenza in materia di stato patrimoniale, assenza di conflitto di interesse e impegno nella lotta alla corruzione. Questi non sono solo segnali, ma dimostrano la scelta di una posizione chiara, un modo di intendere il senso di responsabilità e di rispetto verso il bene pubblico.