Visita alle realtà economiche e produttive di Collesalvetti: Argol.

L’incontro con le realtà economiche del territorio nel Comune di Collesalvetti è stato improntato all’insegna del pragmatismo incontrando direttamente nei loro contesti produttivi le principali realtà della zona.
Merito e riconoscimento della qualità degli incontri che va al Sindaco di Collesalvetti e alla sua Giunta che si sono fatti interpreti di questa esigenza.
Un tour che è iniziato con la visita all’azienda vitivinicola di Biscottino che lavora per i Conti Frescobaldi per i Vigneti di Nugola. Una realtà che ha intrapreso un’attività in un contesto territoriale particolare costituendo anche un momento importante di riqualificazione ambientale. Una produzione di oltre cento ettari di vitigno e un attività tutta interamente meccanizzata, con potenzialità di sviluppo estensivo e di realizzazione in loco anche di tutto il processo di vinificazione.
Si è poi proseguito in zona, incontrando la realtà industriale della MIDA a Guasticce. Un’azienda che si è contraddistinta anche in passato per le produzioni di qualità che realizza nel settore dei trasporti e che recentemente ha ottenuto significative commesse per Ferrovie dello Stato, con il revampaggio di oltre 130 carrozze passeggeri, e che lavora in partnership dalla progettazione e alla consegna dei lavori con le principali aziende multinazionali del settore, da Ansaldo-Breda ad Almston e a Bombardier. Competenza, intelligenza e abnegazione, applicata anche all’organizzazione d’impresa strutturando filiere complesse di lavorazione per commesse e appalti sempre più importanti, sono stati in questi anni la loro carta vincente.
Gli incontri sono poi proseguiti con la visita alla realtà del call-center di Guasticce in cui operano oltre quattrocento dipendenti e, anche se scossi dalla vicenda Seat Pagine Gialle che per i servizi da loro offerti li riguarda da vicino, costituiscono un’opportunità da valorizzare al meglio per servizi da estendere anche sul territorio.
Al centro dei nostri incontri vi è stata la vista alla società Interporto Amerigo Vespucci di Guasticce, dove abbiamo avuto un incontro sincero e schietto con i vertici della società, sia sulla situazione attuale, sia sulle prospettive, anche al fine di preparare al meglio l’iniziativa che avremo con la presenza del Presidente della Regione Toscana nei prossimi giorni.
Infine il tour si è concluso con la visita alla Argol, azienda di logistica industriale, forse una delle realtà più significative che investe e opera su quel territorio e che probabilmente non disdegna anche una sua riorganizzazione più funzionale alle sue attività nelle aree dell’interporto ipotizzando anche uno sviluppo più consono di quella struttura.