NO TAV, FILIPPI: MINACCE A ESPOSITO E LEPRI INTOLLERABILI. STOP A STRATEGIA DI TENSIONE

notav“Provocazioni e minacce come quelle dirette ai Stefano Esposito e Stefano Lepri sono intollerabili. Bisogna porre un freno alle violenze fisiche e verbali che hanno alzato ulteriormente il livello della tensione in Val Di Susa”. Così il senatore del Partito democratico Marco Filippi, capogruppo in Commissione Lavori Pubblici a Palazzo Madama, che esprime solidarietà e condanna anche a nome degli altri colleghi pd della Commissione. ”Il tentativo di impedire a chi dissente sulla posizione No Tav di manifestare il proprio pensiero addirittura citando a sproposito le Brigate Rosse – conclude l’esponente pd -  è un atto vile che bisogna contrastare con forza sia sul piano giudiziario che politico”.
Roma 21 maggio 2013