Dichiarazione di voto: mozioni sul corridoio ferroviario Adriatico

filippi aulaFILIPPI (PD). Domando di parlare per dichiarazione di voto.
PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
FILIPPI (PD). Signora Presidente, signor rappresentante del Governo, onorevoli colleghi, la mozione esaminata, che l’Assemblea del Senato si appresta a votare, nasce dall’esigenza di inquadrare le opportunità che la ridefinizione dei corridoi europei apre per il nostro Paese.
Il tema è quello delineato dalla nuova programmazione comunitaria per le infrastrutture costituite dalle reti TEN-T. Le questioni, come correttamente riportato nella mozione, sono già state oggetto di ampio ed approfondito esame nella Commissione di merito e qui in Aula nella scorsa legislatura, sia per la valutazione di congruità dello strumento programmatorio, sia in ragione, soprattutto, di ciò che non era e non è ancora ricompreso in questo e che, invece, auspichiamo quanto prima venga recepito. websenatoProvando a riepilogare, la nuova programmazione comunitaria, com’è stato detto, prevede due livelli: la rete globale o periferica, la cosiddetta Comprehensive Net, rappresentata dalla totalità delle opere necessarie al collegamento di tutti i Paesi comunitari, e la rete centrale o Core Net, rappresentata essenzialmente da quelle infrastrutture prioritarie che costituiscono la struttura centrale dell’Unione europea. …leggi l’intervento