Audizioni in ragione dell’affaire Telefonica in Telco

telecomEcco le relazioni consegnate nelle commissioni VIII’ e X’ del Senato durante le audizioni dell’A.D. di Telecom Bernabé, del Vice ministro allo Sviluppo Economico Catricalà e del Presidente della Consob Vegas, in ragione dell’affaire Telefonica in Telco. Credo sia utile sottolinearvi i rilievi di straordinaria attualità che in esse si trovano e che danno ragione, una volta tanto, di un’iniziativa parlamentare tempestiva e adeguata circa l’ennesima scalata di Telecom questa volta per altro da parte di un soggetto straniero operante e concorrente nei mercati Esteri dello stesso settore. Significativi i giudizi di Catricalà contenuti nella sua stringata ma efficacissima relazione sui processi di privatizzazione italiani. Come per i più addetti ai lavori, in termini di diritto finanziario, pregevole risulta la relazione del presidente di Consob Vegas, nella quale si indicano puntualmente gli strumenti a disposizione da parte della politica e delle istituzioni (Parlamento e Governo) per esercitare un’opportuna azione di controllo, pur con i limiti della legislazione vigente, sull’operazione Telefonica in tutela degli interessi generali del Paese. Ne emerge come al solito un quadro in cui, se la politica lo vuole davvero, può battere un colpo! È quello che personalmente auspico e ritengo sia necessario, a partire dalla richiesta, da formalizzare con un atto di indirizzo, a seguito della comunicazione in aula del Presidente del Consiglio Letta, prevista per martedì prossimo, circa un più completo recepimento e attuazione della normativa  europea sull’opa  solo in parte soddisfatta con la recente L.56/2012. Agli interessati auguro buona lettura! Marco Filippi

relazione dott. Catricalà,  relazione dott. Vegas, relazione dott. Bernabè
telecomtelco