Adesione massiccia allo sciopero nei porti

sciopero nei portiLivorno 8 nov 2013 -L’adesione massiccia dei lavoratori allo sciopero nei porti, indetto per oggi da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, è l’ennesimo segnale delle difficoltà che questi nostri insostituibili patrimoni stanno affrontando. I lavoratori non stanno scioperando solo per il rinnovo del contratto. Ormai da anni i Governi che si susseguono non sembrano voler mettere mano ad una riforma che rilanci i porti, migliori le condizioni di lavoro e renda nel complesso più concorrenziale il sistema paese. Bisogna fare presto, uno strumento pronto c’è; si vari la legge sulla riforma portuale già in discussione al Senato, per dare strumenti nuovi e moderni a chi gestisce i porti. Il Governo si metta a lavorare seriamente perchè il tempo per rinsaldare la nostra forza nel settore portuale è sempre di meno.