Il voto sulla decadenza di Silvio Berlusconi

berlusconiIo amo l’Italia…L’Italia è il mio paese…
Oggi è stata una giornata memorabile, per certi versi storica, di quelle che in futuro potrò dire…” io c’ero!” Una battaglia vera. Annunciata, studiata e giocata nelle minime mosse… senza esclusioni di colpi. Alle grida e agli strepiti abbiamo fatto corrispondere, la freddezza, la calma e la determinazione di chi sa che non può sbagliare! Non cadere in facili provocazioni… E alla fine il voto liberatorio…palese…tracciato sul grande pannello sinottico del Senato. Tacciabile e rintracciabile…a futura memoria…senza vergogna alcuna, ne’ per me… ne’ tanto meno per i miei figli!!! Con la consapevolezza di aver fatto il proprio dovere… La legge si rispetta e si applica…una volta tanto! Tanto più nei confronti di chi della legge e delle istituzioni ha manifestato un disprezzo e un’arroganza insopportabile, fatta di menzogne di raggiri e di sfacciati opportunismi che hanno finito per plasmare un spirito nazionale che ci portato nella situazione in cui ci troviamo. Da domani si apre un futuro tutto da scrivere per il paese, per niente scontato negli esiti, ma tutto da riconquistare … nella credibilità, nell’etica pubblica e nelle scelte che ogni azione di Governo comporta. Intanto da quello nuovo! Non quello delle Grandi o Confuse Intese…speriamo piuttosto in un Governo dalle intese Solide! La nuova maggioranza, quella che da ieri sera dispone in Senato di 171 voti (non sono pochi!), si è finalmente palesata con il voto di fiducia sulla Legge di Stabilità, grazie anche, diciamolo e diciamocelo con soddisfazione, ad una condotta parlamentare che alla fine ha pagato! Nei prossimi giorni capiremo la fragilità o la forza di cui la nuova maggioranza politica disporrà… Il futuro del paese è nelle nostre mani…speriamo di non essere noi i peggiori avversari di noi stessi!