Porti: convegno a Palermo su riforma del sistema

porto di palermoIncontro con Taranto, Filippi, Helg e Cannatella
… leggi l’intervista
l’articolo su La Sicilia
l’agenzia su Italpress

(ANSA) – PALERMO, 25 NOV – Della riforma del sistema portuale si è parlato stamattina a Palermo, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato l’on. Luigi Taranto (Pd), componente della commissione Attività Produttive, il sen. Marco Filippi, componente della Commissione lavori Pubblici e fautore della riforma, il Presidente della Camera di commercio di Palermo, Roberto Helg e il commissario straordinario dell’Autorità portuale, Vincenzo Cannatella.     “Ritengo che la riforma della legge 84/1994 sia da perseguire e mi auguro, così come ripetuto oggi nel corso di questo incontro, che faccia il suo iter con celerità – ha detto Roberto Helg -. Palermo e la sua provincia contano sullo sviluppo delle attività portuali sia di Palermo che di Termini Imerese e di quelle che vengono definite del retro porto. Sarebbe opportuno che si passasse ad una approvazione del piano regolatore del porto di Palermo, già lungamente esaminato e da troppo tempo fermo in un binario morto”.     “Accolgo con interesse la presenza a Palermo del sen. Filippi che già in passato ha mostrato sensibilità per il settore dei trasporti, e per quello portuale in particolare – ha sottolineato Vincenzo Cannatella -. Mi auguro che confronti come quello odierno aiutino il raggiungimento di alcuni irrinunciabili obiettivi, quali l’autonomia finanziaria delle autorità portuali e il raccordo con l’entro porto. Tutti passaggi indispensabili perché le autorità portuali possano rafforzare il loro ruolo di coordinamento nei porti e nella logistica, avviare sinergie con gli interporti, pianificare il territorio e le priorità infrastrutturali alle spalle dei porti. Per ridisegnare il futuro del settore, fare rete è fondamentale: il sistema portuale va messo in condizione di rispondere in modo razionale alla domanda del mercato: da esso potrebbe partire il rilancio dell’intero sistema logistico che in Italia non ha ancora quel ruolo strategico che meriterebbe”. (ANSA).

leggi anche il “Giornale di Sicilia“, “La Sicilia“, “MF Sicilia“, “Quotidiano di Sicilia portualità