AUTOSTRADE, FILIPPI: BENE AVVIO INDAGINE CONOSCITIVA, INDISPENSABILE RICOGNIZIONE SU INVESTIMENTI

untitledRoma, 22 gennaio 2014. “Abbiamo apprezzato il quadro dettagliato fornito dal Ministro Lupi durante l’audizione sulle concessioni autostradali e l’annuncio dell’apertura di un tavolo a livello governativo con ASICAT per gli sconti a pendolari e autotrasportatori a fronte dei recenti aumenti tariffari”. Così il senatore del Partito Democratico Marco Filippi, capogruppo in Commissione Lavori Pubblici, Trasporti e telecomunicazioni a commento dell’avvio dell’indagine conoscitiva in Senato. “E’ indispensabile una ricognizione dettagliata sugli investimenti realizzati in questi anni e quelli in programmazione per i prossimi – sottolinea l’esponente pd – Resta positivo il giudizio sul ruolo che l’Autorità dei Trasporti sarà chiamata a giocare grazie alla sua terzietà e autorevolezza. Più delicata la questione del superamento dell’attuale frammentazione del sistema concessorio. Ventiquattro società concessionarie possono sembrare troppe, indubbiamente registrano condizioni estremamente difformi tra loro, ma nessun colpo di spugna è consentibile sul piano della trasparenza e del rigore amministrativo”.
“Pesa ancora la ratifica operata ope legis delle convenzioni dal Governo Berlusconi che ha favorito condizioni di opacità insopportabili nella regolazione e nel controllo del sistema delle concessioni autostradali – conclude Filippi -. In tal senso occorre recuperare un livello di trasparenza  e di adeguatezza del sistema tariffario chiamato ad essere remunerativo non solo per i costi di gestione ma anche per la realizzazione degli investimenti”.