FEDESPEDI HA PRESENTATO LIBRO PROF. BOLOGNA

TEMPESTA SUI MARI 2MILANO – Organizzata da Fedespedi, la Federazionale nazionale delle imprese di spedizione internazionali si è svolta ieri a Milano la presentazione del nuovo libro del professor Sergio Bologna uno dei massimi esperti italiani di questioni legate al trasporto marittimo autore di numerose pubblicazioni e membro nei suoi lunghi anni di attività anche di vari tavoli, di gruppi di studio, dedicati alle problematiche portuali. Ad introdurre la presentazione è stato il presidente di Fedespedi, Roberto Alberti, che dell’opera di Bologna ha apprezzato l’attenzione data all’elemento umano per poi biasimare la tendenza in atto che vede gli armatori occupare in prima persona tutti gli spazi operativi della filiera logistica con l’obietivo di creare economie di scala che però penalizzano la specializzazione di tante aziende che svolgono attività spesso delicate con elevata professionalità e competenza. Nello scrivere “Tempesta perfetta sui mari – Il crack della finanza navale” il professor Bologna ha preso spunto dalla recente crisi di Hanjin per andare a toccare nei nove racconti e nelle due interviste raccolte nella pubblicazione altri temi legati anche a questioni nazionali quali ad esempio la riforma dei porti e le regole del lavoro portuale. La prefazione del libro è stata curata dal presidente dell’Autorita di Sistema portuale del Mare Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino, che intervenendo alla presentazione, oltre a sottolineare quanto la “triestinità” di Bologna, l’approccio con le questioni, risalti anche in quest’ ultima opera, ha ricordato i recenti sviluppi del porto di Trieste soprattutto per quanto riguarda le merci inoltrate via ferrovia che esaltano il ruolo dello scalo in proiezione europea. Sui temi legati al lavoro nei porti si è soffermato il console della Compagnia portuale Pietro Chiesa di Genova, Tirreno Bianchi, che ha posto l’accento dell’inadeguatezza della recente Riforma portuale proprio sulla questioni del lavoro in porto, non andando a sanare le storture della vecchia Legge 84/94. TEMPESTA SUI MARI 1Osservazioni cui ha risposto il senatore Marco Filippi, membro della VIII Commissione trasporti del Senato, che ha ripercorso il contesto in cui sono maturate le attuali scelte che dovranno essere approfondite specie su alcune tematiche, comprese quelle del lavoro, e chiarite con nuovi interventi legislativi. A questa presentazione, cui hanno preso parte numerosi operatori del settori tra cui anche l’ex sottosegretario Mino Giachino, il nostro giornale riserverà un approfondimento nelle prossima edizione. …leggi l’articolo completo su “IL MESSAGGEROMARITTIMO“