Chi nasce in Italia è italiano!

iusoliott17Ho aderito con convinzione ed entusiasmo al digiuno a staffetta per chiedere l’esame e l’approvazione in Parlamento dello Ius Soli.
Oltre alla mia profonda condivisione per una causa giusta (chi nasce in Italia è italiano!), che i bambini capiscono molto meglio di noi e basterebbe ascoltarli…, si è aggiunta una modalità per sostenerla che trovo intelligente, garbata, non chiassosa e che pone chi la esercita in condivisione fisica con coloro che ne sono interessati.
Digiunerò volentieri per un giorno o anche per più giorni.
Lo farò senza rabbia o rancore verso qualcuno.
Lo farò per il piacere di mettere il mio corpo in condivisione con coloro che attendono un provvedimento giusto, che alcuni politici ritengono pericoloso e altri non opportuno per il consenso politico.
Non vorrei esagerare ma credo  che relazioni migliori tra le persone passino anche da piccoli gesti: di rispetto, di attenzione e di piccola condivisione quotidiana.
Spero davvero che lo ius soli possa diventare legge dello Stato italiano per i compagni di scuola dei miei figli e per i miei figli.