CHIUSURA CON IL BOTTO IN COMMISSIONE AL SENATO

nwsLe ultime settimane di luglio, come da tradizione ormai, sono settimane di fuoco per i lavori parlamentari. Ad un caldo davvero eccezionale, quest’anno, si sono aggiunti una quantità di provvedimenti in approvazione significativi anche per qualità. A partire dal PARERE sul tanto agognato REGOLAMENTO PER LA DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE ALLE EMITTENTI LOCALI atteso da almeno un paio d’anni. Il testo è frutto di un sapiente lavoro da parte del Governo e in particolare dal Sottosegretario Antonello GIACOMELLI che finalmente ha dato una cornice sensata al rapporto tra lo stato e le emittenti locali pilastro essenziale per democrazia e il pluralismo informativo nel Paese. Come ho detto nelle dichiarazioni di voto al Sottosegretario adesso non ci sono più scuse per selezionare e qualificare una platea fin troppo ampia di realtà ma anche, e soprattutto, per raddoppiare almeno le risorse a loro disposizione. Successivamente sono stati approvati all’unanimità in sede deliberante un tris di provvedimenti su cui la commissione si era impegnata nei mesi passati. Il prolungamento dei termini per la COMMISSIONE D’INCHIESTA MOBY PRINCE che così avrà tutto il tempo necessario fino alla fine  della legislatura per scrivere la relazione conclusiva e programmare le ultime fondamentali audizioni. Il provvedimento sul REGISTRO DELLE OPPOSIZIONI per contrastare la pratica del telemarketing con le chiamate moleste. Provvedimento questo che si è giovato del significativo apporto dell’Autority per la garanzia della privacy e di quella delle comunicazioni e di cui il quotidiano “IL TIRRENO” ne ha fatto una meritoria campagna promozionale. Adesso la palla passa alla Camera! Infine, Il provvedimento sulle FERROVIE STORICHE E TURISTICHE che con l’approvazione all’unanimità in sede deliberante in commissione e, recependo integralmente il testo Camera, diventa legge dello Stato. Un provvedimento che costituisce un segnale importantissimo per il settore, suggellato dalla presenza finale in commissione dello stesso Ministro Graziano DELRIO. Adesso i lavori parlamentari chiudono e si apre la pausa agostana. Nei prossimi giorni sarò comunque impegnato in una visita ispettiva all’Isola Carcere della Gorgona in ragione delle note vicende di tensione che si sono registrate, conto di tenervi informati al riguardo.
ddl ferrovie-turistiche, ddl moby-prince, ddl registro-delle-opposizioni, ddl tv-locali

ANAC, FILIPPI: FATTI PASSI AVANTI CONTRO CORRUZIONE, PRONTI A FARE ANCORA MEGLIO

IMG_20150428_113804638ANAC, FILIPPI: FATTI PASSI AVANTI CONTRO CORRUZIONE, PRONTi A FARE ANCORA MEGLIO (9Colonne) Roma, 6 lug – “La relazione annuale dell’Anac in un paese come il nostro potrebbe essere solo fonte di preoccupazione: al contrario ogni anno ci da’ il segno dei passi avanti che si sono fatti nel cercare di prevenire la corruzione e di cosa si può programmare nei prossimi anni per fare ancora meglio. L’Anac è un’autorità ancora giovane ma si vede che ha dentro di se’ già molte valide esperienze che il Presidente Raffaele Cantone sta facendo lavorare sempre meglio. Raccogliamo con attenzione le sue segnalazioni sull’applicazione del nuovo codice appalti e sulle sue modifiche e valuteremo con attenzione se saranno necessari piccoli aggiustamenti per farlo funzionare meglio. Spero che ci sia anche il tempo per migliorare le norme sul whistleblowing per incoraggiare i dipendenti della pubblica amministrazione ad essere sempre più parte attiva nella lotta contro la corruzione”. Lo afferma il senatore del Partito democratico Marco FILIPPI, capogruppo in Commissione Trasporti e lavori pubblici a Palazzo Madama. (red) 061351 LUG 17

Approvato il parere sulle misure urgenti per la crescita economica nel mezzogiorno

A.S. 2860 – CONVERSIONE IN LEGGE DEL DECRETO-LEGGE 20 GIUGNO 2017, N. 91, RECANTE DISPOSIZIONI URGENTI PER LA CRESCITA ECONOMICA NEL MEZZOGIORNO Con il decreto-legge in esame, che fa seguito a quello adottato nello scorso dicembre (D.L. n. 243 del 2016), si introducono ulteriori misure volte a favorire la crescita economica del Mezzogiorno. In particolare, il nuovo provvedimento mira a incentivare, anche con risorse aggiuntive, la nuova imprenditorialità, prevede una specifica disciplina per la istituzione di zone economiche speciali (ZES), con particolare riferimento alle aree portuali, e reca una serie di disposizioni di semplificazione e per la velocizzazione degli investimenti, pubblici e privati. … leggi la nota sul provvedimento, il parere approvato in commissione, il testo del Decreto A.S. 2860

In visita all’Accademia Navale di Livorno

an1_1254Oggi ho avuto l’occasione e l’onore di poter visitare, accompagnato dall’Ammiraglio Pierpaolo Ribuffo, un livornese, Comandante della Accademia Navale di Livorno, il luogo che da ben più di un secolo forma quelli che poi saranno gli ufficiali della nostra Marina Militare. Un compito sempre più delicato vista l’importanza che rivestono oramai le nostre forze armate, ed in particolare la Marina Militare, nel garantire una capacità di reazione e controllo dei nostri mari e delle zone dove le nostre forze armate sono chiamate a compiere missioni per garantire la pace a livello internazionale. Come pure importante è stato l’impiego nel salvare tante vite nel mare Mediterraneo con la missione Mare Nostro. Passando in rassegna luoghi e ausili di studio degli allievi, impreziositi nella cornice del complesso  edilizio dell’Accademia Navale, ho potuto constatare, una volta  di più, come la formazione che gli allievi ricevono costantemente negli anni, basata su  processi di selezione e su un’accurata educazione e disciplina, sia capace di fondere valori e saperi legati alla tradizione, con metodologie e conoscenze avanzatissime. capaci di mantenere la nostra Marina Militare al massimo livello tra le forze omologhe a livello internazionale. an1_1240Di straordinario valore e non sempre nota all’opinione pubblica, è l’attività di formazione che a partire dal  secondo dopo guerra,  ogni anno si perpetua, nei confronti di allievi stranieri, con un’attenzione significativa ai paesi rivieraschi del Mar Mediterraneo. Come mi spiegava lo stesso Ammiraglio, questa attività è da ritenersi il miglior investimento per il nostro Paese in una prospettiva di collaborazione e di pace negli scenari internazionali. Allievi che diverrano comandanti e ammiragli e che come ha avuto modo di constatare lui personalmente, rimangono sempre legati, anche affettivamente, ad un luogo  per loro significativo della propria formazione. Per concludere sono particolarmente felice di aver fatto questa visita non solo da parlamentare, sempre attento alle esigenze di strutture così importanti, ma anche da livornese. Non sempre le strutture militari sono ben integrate nel territorio dove vengono insediate. L’Accademia invece è sicuramente una delle istituzioni a cui i livornesi sono più legati e gli allievi sanno che Livorno, almeno per qualche anno, sarà veramente la loro casa. Un rapporto che sono felice di rinnovare e che spero di contribuire a rendere sempre più forte.

an1_1252an1_1244an1_1222

Governance del Trasporto Aereo

demetra5lug175 LUGLIO 2017 ore 9.00 In occasione dei venti anni dall’istituzione dell’ENAC (d. lgs. 25 luglio 1997, n. 250), il Centro Studi Demetra e la Fondazione 8 ottobre 2001 organizzano una Tavola Rotonda per la presentazione del volume a cura dell’Avv. Pierluigi Di Palma, ”Governance del Trasporto Aereo – trasformazione giuridica dell’ENAC”, pubblicato nella Collana i Quaderni dell’Aviazione Civile, con la prefazione del Prof. Mario Sebastiani dell’Università di Roma Tor Vergata e la quarta di copertina del Prof. Antonio Catricalà, Presidente di Aeroporti di Roma. L’evento si tiene preso la Sala Tamburro dell’ENAC (Via Gaeta 3, Roma), mercoledì 5 luglio 2017 …leggi il programma  leggi l’intervento

In visita al Comando generale delle Capitanerie di Porto

filippigiu17Invitato dal Comandante Generale delle Capitanerie di Porto sono stato in visita alla loro sede centrale. Accoglienza calorosa e confidenziale maturata in anni di reciproca conoscenza e spero anche di reciproco apprezzamento. Di certo da parte mia il riconoscimento della grande professionalità e preparazione del Corpo delle Capitanerie nelle attività che ogni giorno h24 svolgono nei principali porti del Paese e soprattutto nello straordinario e strepitoso impegno che da anni mettono in termini di soccorso in mare sul fronte delle migrazioni in maniera inappuntabile. Un momento di particolare emozione e interesse è stata la presentazione della sala telecontrollo … Un occhio costantemente aperto sull’intero Mar Mediterraneo in grado di consentire l’operatività con assoluta tempestività e preparazione su ogni evento in qualsiasi condizione meteo marina. Un fronte d’intervento in grado di coprire emergenze di carattere umanitario e sociale ma anche di carattere ambientale e di consolo e vigilanza sull’attività della pesca. A conclusione della visita l’omaggio del prestigio crest del corpo con immortalazione insieme all’Ammiraglio Vincenzo MELONE. Insomma una di quelle giornate da incorniciare nei ricordi. Grazie a tutti.

Per un nuovo servizio di taxi: tra innovazione e obblighi di servizio

Il capogruppo del PD nella Commissione Trasporti del Senato, Marco Filippi, ed il senatore Walter Tocci hanno organizzato per martedì prossimo, 13 giugno, un seminario sulle nuove prospettive del servizio Taxi. L’incontro inizierà alle ore 10,30 e si terrà presso la sala dell’Istituto Santa Maria in Aquiro, piazza Capranica 72 a Roma. Sono in corso una serie di innovazioni, sia tecnologiche che legislative, che stanno trasformando sempre più il servizio Taxi e questa giornata vuole fare il punto sullo situazione attuale e lanciare nuove proposte per garantire gli obblighi del servizio pubblico ed insieme accettare le nuove sfide lanciate dalle tante innovazioni tecnologiche. Saranno presentate alcune ricerche sullo stato attuale del settore e nuove proposte di legge per definire meglio il complesso delle regole a cui tutti gli attori di questo importante e delicato servizio devono attenersi. I lavori saranno aperti dal presidente dei senatori PD, Luigi Zanda, e vedranno gli interventi di Andrea Camanzi, Presidente dell’Autorità di regolazione dei Trasporti, di Anna Donati, del Kyoto club, dei professori Andrea Boitani e Stefano Colombo, del sen. Stefano Tomaselli, e dei rappresentanti dei tassisti Oreste Dottori, UN.ICA TAXI, Nicola Di Giacobbe, U.N.I.C.A CGIL, e Loreno Bittarelli, cooperativa radiotaxi 3570. 

i materiali del convegno:
ipotesi-regolamentazione-app-convegno-senato
uri_studio-kpmg_report_vdef-1
convegno-radio-taxi_20170530_vdef
taxipiu-1
a-c-3012-ddl-concorrenza-art-1-com171-183
a-c-3012-ddl-concorrenza-art-1-c-171
atto-di-segnalazione_signed
allegato-2-tabella-di-raffronto-tra-disciplina-vigente-e-come-modificata-da-segnalazione-art_signed
art-proposte-modifica-legislazione-vigente-taxi
donati-taxi-sharing-mobility-13-giugno
immaginiamo-il-tplnl-2-0
tpnl-2-0-il-futuro-si-costrusce-dal-presente

locandina